Rachel Redpath è una ragazza di 21 anni, viene da Bathgate, nel West Lothian, ed è diventata la protagonista di una storia assurda. Nonostante fosse già bellissima, si sentiva incredibilmente a disagio a causa delle sue labbra sottili ed è per questo che ha pensato di sottoporsi a un intervento chirurgico in una clinica di Glasgow.

Presto, però, la sua speranza di avere finalmente la bocca carnosa che aveva sempre sognato si è trasformata in un incubo. Al termine dell’operazione, si è infatti ritrovata con le labbra livide e gonfie, tanto da essere rimasta per giorni e giorni sveglia a piangere, facendo degli impacchi con il ghiaccio. E’ proprio per spiegare alle donne insicure come lei cosa può succedere quando ci si sottopone a un’operazione simile che Rachel ha raccontato la sua esperienza su Facebook. "La maggior parte delle persone vogliono aumentare la loro fiducia ma non è affatto piacevole. Mi dicevano che la differenza si sarebbe notata subito ma mi sono ritrovata con la faccia gonfia. Mi sono assentata dal lavoro, non ho potuto mangiare e non sono uscita di casa per tre giorni”, ha spiegato la ragazza, ancora scioccata dall’accaduto.

Nonostante le sue lamentele, i medici della clinica le hanno detto che si trattava di una reazione abbastanza comune e, dunque, poco preoccupante. Dopo aver contattato diverse donne che si erano sottoposte allo stesso intervento, Rachael ha capito che non era l'unica a cui era capitata la stessa cosa ma, ad averla fatta indignare, era il fatto che nessun dottore avesse specificato quel possibile effetto collaterale. Oggi, si è pentita di aver ricorso alla chirurgia estetica, se potesse tornare indietro, di sicuro non ripeterebbe lo stesso errore.