L'insalata è uno degli alimenti più consumati al mondo, è leggera, nutriente e perfetta per la dieta, peccato solo che quella venduta in busta possa mettere a rischio la propria salute. Mangiarla regolarmente senza prima sciacquarla potrebbe infatti esporre l'organismo alla salmonellosi. A dimostrarlo, uno studio pubblicato sulla rivista "Applied and Environmental Microbiology", secondo il quale il pericolo è particolarmente elevato quando si acquistano le buste di insalata al supermercato.

Quando le foglie vengono tagliate, rilasciano un liquido che favorisce lo sviluppo del batterio che causa la salmonella, accelerando la sua normale crescita fino a 2.400 volte. E' necessario dunque che i produttori di alimenti simili mantengano elevati gli standard di sicurezza poiché una semplice insalata potrebbe rivelarsi fatale, anche se conservata in un luogo fresco e se consumata prima della data di scadenza. La salmonella è una grave infezione intestinale che può essere letale per gli anziani, per i neonati e per le persone che hanno un sistema immunitario vulnerabile.

"Evitare prodotti freschi non è una soluzione ma, se possibile, sarebbe preferibile acquistare prodotti freschi non tagliati o tritati, e lavarli sempre prima di metterli nel piatto, anche se sono già lavati", ha dichiarato Kimon Karatzas, assistente professore di microbiologia degli alimenti presso l’Università di Reading. Per ridurre al minimo la possibilità che un incubo simile si trasformi in realtà, è necessario dunque lavare sempre l'insalata in busta prima di mangiarla. In questo modo, i potenziali batteri sospetti verranno del tutto annientati.