Jacqueline Patterson è nata con una paralisi cerebrale, una malattia congenita che colpisce le funzioni motorie. A causa della sua malattia soffre di gravi dolori al corpo ed è balbuziente. Per tentare di vivere meglio ha provato moltisime terapie differenti ma nessuna ha dato i risultati sperati così ha cercato un trattamento alternativo per il suo disturbo. Jacqueline ha scoperto che la cannabis poteva essere il trattamento più efficace per le balbuzie e per diminuire i dolori.

Tuttavia, se viene fermata dalle forze dell'ordine durantel'acquisto o il consumo di marijuana, potrebbe perdere la custodia dei figli, la donna però afferma che in alcuni giorni è costretta a rischiare perché il dolore è troppo forte e non riesce ad essere la madre che vorrebbe. Il documentario "In Pot We Trust" parla del caso di Jacqueline e di altri come lei che hanno bisogno della cannabis per alleviare il dolore. Nel docu-film vengono mostrati gli effetti benefici della marijuana per malattie come  il glaucoma, la leucemia, la sclerosi multipla e il disturbo da stress post-traumatico.