"L'apparenza inganna", l'arte di Frida Kahlo attraverso i suoi vestiti

"L'apparenza inganna: gli abiti di Frida Kahlo" è la mostra allestita in un museo a Città del Messico che per la prima volta nella storia racconta l'arte della pittrice attraverso i suoi abiti. Ogni modello restituisce alla perfezione l'anima dell'artista, sembra che la stoffa colorata racconti una difficile esistenza e mostri il controverso rapporto che l'artista aveva con il suo corpo, martoriato da malattie e incidenti. Le tonalità intense, le fantasie fiorate e gli affascinanti disegni dei quadri della Kahlo sembrano rivivere anche sui suoi abiti.

Nelle cinque sale di Casa Azul, ora trasformata in museo, è possibile ammirare gli abiti e gli accessori che Frida utilizzava per nascondere le malformazioni del corpo: le lunghe gonne colorate, utilizzate per nascondere la gamba paralizzata, i corsetti, che indossava per lenire il dolore alla schiena, e le scarpe, tagliate in modo da poter di camminare meglio. Oltre ai capi "utili" l'artista amava decorare il corpo malato con monili e gioielli vistosi, tutti esposti tra le teche del museo. Ogni pezzo sembra il tassello di un mosaico che pian piano si compone davanti agli occhi dell'osservatore, ogni oggetto restituisce una parte della vita di una grande artista che ha utilizzato la sofferenza personale come motore, come una spinta per creare dipiniti meravigliosi.