Nicole Largent è una donna di Martinsburg, in West Virginia, si è sposata con Josh lo scorso giugno ma uno dei giorni più speciali della sua vita continua ad essere quello in cui le è stata fatta la tanto ambita proposta di matrimonio. Nel febbraio del 2014, l’uomo ha progettato una vera e propria caccia al tesoro, così da far trovare l’anello di fidanzamento alla donna in un posto insolito, su una bellissima torta al posto della ciliegina.

Il gioiello è bellissimo, è stato prodotto da Kay Jewelers, vale più di 21.000 dollari, è ricoperto di brillanti ed è così prezioso che ha una garanzia. Ogni sei mesi, Nicole deve portarlo in gioielleria per assicurarsi che le pietre non si siano allentate. Di recente, in seguito ad un’ispezione, le è stato chiesto di lasciarlo lì per qualche giorno, così da ripararlo e da farlo tornare come nuovo. Nel momento in cui Nicole ha chiesto quando avrebbe potuto ritirarlo, le è stata data una notizia terribile: l’anello era scomparso. Anche se le è stato subito dato un nuovo gioiello, la situazione l'ha lasciata triste e senza parole.

E’ davvero devastante, siamo riusciti ad avere un nuovo anello ma non porterà mai più al dito l’originale”, ha spiegato Nicole. Non è la prima volta che alla Kay Jewelers succede una cosa simile. Sulla pagina Facebook del brand sono moltissime le donne che accusano la società di aver perso o rovinato i loro anellidi fidanzamento. La prossima volta che Nicole noterà una leggera imperfezione sul gioiello, di sicuro eviterà di portarlo in gioielleria: meglio indossarlo un po’ rovinato piuttosto che perderlo.