Il vero amore si incontra sempre più spesso in età matura, quando, superati i quarant’anni, la coppia riesce a raggiungere un maggiore livello di stabilità e una maturità più cosciente sia di se stessi sia della relazione. Un recente sondaggio condotto dallo staff di Eliana Monti, su un campione di 2000 iscritti all’omonimo club specializzato nella ricerca del partner, ha dimostrato, come in molti sostengano, che le relazioni nate dopo i quarant’anni siano più durature di quelle che sbocciano in età più giovane.

Nello specifico, il 43% dei partecipanti al sondaggio sostiene che, dopo i quarant’anni, si raggiunga un maggior livello di stabilità e realizzazione da un punto di vista economico e lavorativo. Questo equilibrio permette di vivere anche la vita sentimentale in modo più sereno e completo. Il 30% pensa che la longevità delle coppie over 40 sia dovuta all’esperienza accumulata nel tempo, anche attraverso relazioni precedenti e quindi al raggiungimento di una maturità e di una più forte consapevolezza di cosa si voglia e si cerchi in un’altra persona. Il restante 27%, forse con una punta di cinismo, ha affermato che una volta superati i 40, si è meno esigenti nella ricerca del partner. La solitudine comincia a fare molta più paura, si comincia a pensare di avere sempre meno possibilità e questo porterebbe le persone ad adattarsi di più alle situazioni, ad essere più flessibili circa il carattere della persona amata e così via.