Da sempre il temine estate è stato considerato sinonimo di abbronzatura ma quest’anno le cose sono cambiate, soprattutto per le cougar, che decidono di andare contro tendenza sfoggiando una pelle candida. Sarà per paura dei possibili danni che il sole causa alla pelle o per il desiderio di apparire più naturali, ma una cosa è certa: la prossima estate le quarantenni single non avranno una carnagione color cioccolato ma saranno bianchissime.

Il portale Cougaritalia.com ha condotto un sondaggio su un campione di 1000 donne mature per capire cosa le abbia spinte a fare questa scelta insolita. Il 36% delle intervistate, come prevedibile, ha paura dei raggi Uv e per nessuna ragione al mondo esporrebbe viso e pelle a invecchiamento precoce, perdita di elasticità o degenerazione dell’elastina e del collageno, tutte cose che fanno comparire le rughe. Il 31% teme invece di rovinare lo sguardo con fotocheratite e fotocongiuntivite. Gli occhiali da sole sembrano non essere sufficienti dunque per proteggerle.

Un altro 23% semplicemente adora le nottate folli e preferisce dormire al mattino piuttosto che andare in spiaggia, mentre il 17% delle intervistate ha dichiarato che il pallore può essere considerato un simbolo di nobiltà. In coda, c’è un altro 13% che non si sdraia al sole per paura di non reggere il confronto con le più giovani in bikini. Insomma, le scelte delle cougar non sono mai casuali, è tutto finalizzato alla cura maniacale del loro corpo, che deve apparire perfetto nonostante l’età avanzata. E’ proprio in questo modo che si tengono in forma, anche se hanno superato gli “anta”.