Kirstie Alley è l'attrice diventata famosa con il film cult degli anni Novanta, "Senti chi parla", nel quale, al fianco di John Travolta, interpretava la giovane mamma di Micky, il bimbo con la facoltà di ragionare e pensare nonostante la tenerissima età. Sono passati anni da quando la pellicola ha raggiunto il successo internazionale e, naturalmente, l'aspetto della sua protagonista è cambiato radicalmente. Tutti ricordano Kirstie come una donna bella, seducente, magra, dalla simpatia travolgente, ma oggi le cose sono cambiate.

L'attrice appare chiaramente invecchiata, con diverse rughe e segni del tempo sul viso. Come se non bastasse, intorno al 2005 è ingrassata in modo spropositato, non riusciva a controllare il suo appetito e mangiare era una vera e propria ossessione per lei. Consapevole del fatto che, continuando in questo modo, avrebbe potuto mettere a rischio la sua vita, nel 2011 ha cominciato una dieta rigorosissima ed è riuscita a perdere ben 45 chili in due anni.

La svolta è arrivata quando ha partecipato alla versione americana di "Dancing With The Stars", dove ha ricominciato a sentirsi bella e attraente. La voglia di indossare quegli abiti brillanti e di paillettes le ha fatto trovare la forza di inseguire il suo obiettivo con determinazione e, così facendo, è dimagrita, trasformandosi radicalmente. A differenza di molte sue colleghe, non ha mai ricorso alla chirurgia estetica ma, nonostante ciò, sfoggia con orgoglio i segni del tempo. Oggi, è di nuovo in forma, certo non è più giovane come ai tempi della nota commedia, ma non si può dire che abbia perso il fascino che l'ha sempre contraddistinta.