Kim Kardashian è una delle star più famose e seguite al mondo e, nonostante sia amatissima, anche lei ha una folta schiera di haters che non perdono occasione per criticarla. Di recente è finita nuovamente al centro delle polemiche a causa di uno dei suoi look. In occasione degli Mtv Movie Awards di qualche giorno fa, ha sfoggiato delle treccine in stile afro ma sono stati moltissimi quelli che si sono scagliati contro di lei, accusandola di appropriazione culturale.

Kim Kardashian accusata di appropriazione culturale

Sono innumerevoli le volte in cui Kim Kardashian è stata criticata per il suo look ma questa volta non c'entrano le scollature maxi, le trasparenze audaci o le nudità, è diventata vittima degli haters a causa della pettinatura. La star ha preso parte agli Mtv Movie Awards e per l'occasione ha indossato un sensuale tubino bianco, completando il tutto con delle lunghe treccine in stile afro. Non appena è apparsa sul red carpet, però, sui social sono partite le polemiche: sono stati molti quelli che hanno parlato di appropriazione culturale poiché con quel semplice gesto la regina dei selfie avrebbe insultato le persone afroamericane. La verità, però, è ben diversa: la Kardashian non si è voluta ispirare alla tradizione della tribù nigeriana Fulani, dove quella pettinatura è particolarmente diffusa, ha voluto rendere omaggio a un celebre look dell'attrice Bo Dereck e rendere felice la figlia North West che le aveva chiesto di fare le trecce come lei. Naturalmente non sono mancati coloro che hanno difeso la celebrità, affermando che non intendeva offendere nessuno e che la sua era una semplice scelta estetica. Kim verrà perdonata per questa presunta mancanza di rispetto?