Negli ultimi tempi, sembra che le sorelle Kardashian siano diventate "allergiche" ai social. Da quasi due mesi, precisamente da quando ha subito la terribile rapina a Parigi, Kim non pubblica nulla su Instagram ma, a quanto pare, non è l'unica della famiglia ad aver detto addio a selfie e scatti sensuali. Da qualche ora, anche Kendall Jenner ha fatto perdere le sue tracce, cancellando il suo profilo. Da un momento all'altro, infatti, i 61 milioni di follower non hanno più trovato le foto della giovane modella che, fino a qualche tempo fa, è sempre stata molto attiva su Instagram.

La notizia, naturalmente, ha creato molto clamore, considerando che, come tutte le Kardashian, anche Kendall ha reso i social il segreto del suo successo. In molti hanno creduto che dietro questa scelta ci fossero i commenti negativi degli haters, immancabili sotto ogni foto, ma in realtà si tratta di qualcosa di diverso. E' stata la stessa Kendall a chiarire la situazione durante lo show di Ellen DeGeneres. La sorella minore di Kim ha spiegato:

Volevo solo disintossicarmi. Passavo troppo tempo su quel social. Mi svegliavo la mattina e vedere Instagram era la prima cosa che facevo, ma era anche l'ultima prima di andare a letto.

Insomma, si tratterebbe di una scelta voluta e consapevole, dovuta al fatto che Instagram stava "invadendo" la sua vita, prendendo il sopravvento anche nei momenti più intimi. Kendall vuole dunque prendersi una pausa per recuperare il contatto con la realtà ma non esclude che un giorno possa tornare online. Del resto, come farebbe una it-girl come lei a documentare tutti i successi raggiunti senza un account social?