Adidas Original celebra il ritorno di Gazelle, l'iconico modello di sneakers che ha fatto storia negli anni Novanta. Per la campagna pubblicitaria è stata infatti scelta una protagonista d'eccezione, Kate Moss, la modella che ha raggiunto il successo proprio in quegli anni. In particolare, è stato rispolverato uno scatto leggendario del 1993 in cui Kate indossa le mitiche Gazelle.

L'artista Doug Abraham l'ha reinterpretata, realizzando una interpretazione visiva contemporanea, ispirata al claim della campagna “Steal from history, nothing is sacred”. L'obiettivo è quello di appropriarsi della storia per creare il futuro, dimostrando così che nulla è intoccabile.  “E’ stata proprio la memoria collettiva a regalarci la giusta ispirazione per creare il nostro futuro”, ha dichiarato Nic Galway, Vice-Presidente Global Design. Le Gazzelle sono nate negli anni Sessanta e sono diventate simbolo di diverse subculture, dai mod agli appassionati di reggae, fino ad arrivare al Britpop.

La scelta di Kate Moss non è casuale, visto che è uno dei punti di riferimento del mondo della moda e che da sempre si è distinta per il suo stile unico. "Gazelle era la sneaker che tutti abbiamo indossato negli anni ’90. Ha quel look senza tempo che non passa mai. Io ero, e in realtà sono sempre stata, un’Adidas girl", ha dichiarato la stessa modella. Fin dagli anni Novanta, quando era ancora solo una stella nascente, ha sfoggiato le Gazzelle, dando prova del fatto che queste sneakers sono un simbolo della cultura pop. Oggi sono state reinterpretate ma continuano a coniugare lo stile grunge alla loro essenza minimalista.