Kate Middleton è entrata nella Royal Family nel 2011 e, fin da quando ha pronunciato il fatidico sì al fianco del principe William, ha accettato il fatto che la sua vita sarebbe cambiata in modo drastico tra tradizioni secolari e rigide regole del protocollo. Sa bene che un giorno il marito salirà sul trono al posto di Elisabetta II, cosa che la renderà regina consorte, ma, a dispetto di quanto si potrebbe pensare, ha intenzione di essere più rivoluzionaria che mai. Piuttosto che accettare ogni imposizione dell'etichetta reale come fa oggi, vuole fare qualche piccolo cambiamento, così da avere maggiori libertà e da poter passare più tempo con i figli.

Kate Middleton, come sarà la nuova vita da regina consorte

Essere una regina consorte non è un gioco da ragazzi e, nonostante si tratti di un ruolo dall'enorme potere, comporta anche l'accettazione di moltissimi impegni istituzionali. La Duchessa di Cambridge, però, ha intenzione di cambiare le carte in tavola e, almeno stando a quanto detto dall'US Weekly, starebbe pesando di dire addio ad alcune regole reali considerate ormai obsolete. Kate non vede l'ora di essere a capo di casa Windsor al fianco del marito William, vuole incontrare molte più persone di quanto faccia l'attuale regina durante gli eventi lavorativi ma, allo stesso tempo, farà in modo da passare il più tempo possibile con i tre figli. Per il momento, però, tra la sovrana che continua a essere più arzilla che mai e Carlo che sembra non avere alcuna intenzione di rinunciare al suo primo posto nella linea di successione, l'incoronazione di William è solo un'utopia. Nonostante ciò, la Middleton si sta già preparando, così da non lasciarsi cogliere impreparata: riuscirà nell'intento di conciliare famiglia e vita da regina?