È da quando Kate Middleton è entrata a far parte della Royal Family inglese che i media non fanno altro che parlare di lei e del suo stile elegante e bon-ton, tanto che ad oggi viene considerata un'indiscussa icona fashion a livello internazionale. Segue in modo impeccabile l'etichetta, non va mai oltre i limiti imposti a palazzo e incanta sempre tutti con i suoi look sofisticati, formali e allo stesso tempo glamour e trendy. L'accessorio a cui non rinuncia mai durante le apparizioni pubbliche? La clutch bag ma il dettaglio che in molti hanno notato è che la porta in modo particolare, ovvero sul davanti e con entrambe le mani. Il motivo per cui lo fa? Lo ha spiegato l'esperta di bon-ton Myka Meier.

Secondo lei, la principessa vuole tenere le mani visibili e impegnate per controllare i livelli di ansia. Così facendo, infatti, non si ritrova a doversi preoccupare dei possibili gesti da compiere. Questo spiegherebbe anche perché terrebbe la borsa ben impugnata sia quando è in piedi che quando è seduta. "Questa posa è molto utile specie se si è nervosi. Kate l’adotta ogni volta che deve parlare con qualcuno che non conosce", ha spiegato la Meier. Al contrario, invece, mantenere la pochette solo con una mano irrigidisce il braccio, rendendo più teso l'intero corpo e aumentando il nervosismo. Non sembra causale che grazie alla Duchessa questo particolare stile si sia guadagnato la definizione di "Cambridge Carry", che letteralmente significa "Il modo di portare della Cambridge". Insomma, a quanto pare tutte quelle che vogliono essere sempre impeccabili in ogni occasione farebbero bene a portare la borsetta con entrambe le mani. L'errore da evitare? Metterla sotto l'ascella: è un gesto che non si addice a una donna con l'animo da principessa.