Meghan Markle e Kate Middleton sono le protagoniste indiscusse dei tabloid delle ultime settimane: vuoi il "divorzio" dalla famiglia reale di Meghan e Harry, vuoi la presunta crisi tra Kate e William o il rapporto che pare non essere proprio idilliaco tra le due cognate, Kate e Meghan sono al centro dell'attenzione. La notizia della rinuncia al titolo reale dei Duchi di Sussex ha fatto scalpore, tanto da criticare Meghan "la ribelle" e incolparla per questo allontanamento. Paragonare Kate e Meghan non è di certo semplice: mentre la Duchessa di Cambridge ha sempre seguito l'etichetta reale trasformandosi nella perfetta futura Regina, a Meghan le imposizioni di corte sono sempre state strette, e l'ha dimostrato più volte, dall'entrata da sola alla Westminster Abbey durante il Royal Wedding con Harry alla presentazione del piccolo Archie, quando a tenere tra le braccia il primogenito era proprio Harry e non Meghan come la tradizione vuole. Le differenze tra le due si trovano anche in fatto di bellezza: mentre Kate è l'incarnazione, a tratti fin troppo, della semplicità Meghan sembra quasi essere stata costretta a rappresentare una personalità ben lontana da quella le appartiene, energica e frizzante.

I beauty look di Meghan Markle "in trappola"

Prima di essere la Duchessa di Sussex, Meghan Markle era un'affermata attrice televisiva, prima ancora modella e calligrafa: le sue origini afro americane e il suo divorzio alle spalle hanno messo subito alla prova le tradizioni reali, etichettandola come la ribelle di corte. Al contrario di Kate Middleton che il giorno del suo matrimonio si era truccata da sola, per il Royal Wedding Meghan ha scelto di affidarsi al suo make up artist di fiducia nonché amico Daniel Martin, che ha creato per lei uno smokey eyes intenso, esaltando la bellezza naturale di Meghan con un incarnato leggero e labbra nude. Meghan ha sempre amato i look con focus sullo sguardo sin dai tempi in cui recitava in Suits. Il suo "marchio di fabbrica" infatti era un make up intenso sugli occhi, incarnato glow con un accenno di terra e labbra nude, anche se non ha mai disdegnato rossetti colorati, dal bordeaux al fucsia.

Dopo il matrimonio reale però, sembra quasi che i suoi look siano stati frenati: sempre bellissima, Meghan ha alleggerito il trucco occhi scegliendo di definire lo sguardo in modo più semplice, mentre sulle labbra abbiamo visto solamente gloss e toni nude. Non c'è da meravigliarsi che Meghan si sia sentita in trappola: dopo una vita da donna indipendente il privilegio di essere entrata a far parte della famiglia reale le ha imposto regole ben precise, ed è arrivata a non poter scegliere neanche lo smalto da indossare. Sembra infatti che il protocollo di sua maestà richieda rigorosamente smalti nude, soprattutto per le occasioni formali. Una regola che, neanche a dirlo, Meghan ha infranto indossando uno smalto nero ai British Fashion Awards nel Dicembre 2018. E che dire dei capelli sempre impeccabili? Prima del protocollo reale non era raro vederla con look trendy ma spettinati: Meghan infatti giocava spesso con i suoi capelli, spostando la riga e lasciandoli vaporosi. L'etichetta reale invece impone rigore e ordine: sì a code perfettamente pettinate, onde morbide ma ordinate, raccolti eleganti.

I beauty look bon ton di Kate Middleton

Al contrario di Meghan, Kate Middleton è molto probabilmente l'incarnazione della perfetta sovrana che la Regina Elisabetta vorrebbe. Sempre in ordine, impeccabile e soprattutto ligia all'etichetta reale. Anche in questo caso è notevole l'evoluzione del beauty look della Duchessa, ma al contrario di Meghan che sembra quasi intrappolata in una beauty routine che non le appartiene, Kate l'ha resa il suo segno distintivo. Prima del matrimonio con William, Kate era una bellezza genuina anche se un po' anonima: guance arrossate, capelli a volte disordinati e sopracciglia non perfette la rendevano una ragazza comune, la stessa che abbiamo visto quando è apparsa in pubblico con la ricrescita, prontamente sconfitta da un balayage strategico che le permette di tenere a bada i capelli bianchi.

La semplicità è rimasta la chiave dei suoi look, che a volte però sembrano quasi banali e scontati. Non fraintendiamoci: Kate è sempre bellissima e rispetto ad un tempo è molto più elegante e raffinata come il suo ruolo richiede, ma i suoi capelli leggermente ondulati sulle punte e il suo make up bon ton sempre sui toni del marrone abbinati a labbra nude e blush rosato sembrano quelli di chi vuole fare "il compito perfetto" senza aggiungere un po' di personalità.