Kate Middleton viene ormai considerata un'icona di bellezza a livello internazionale ed è sempre stata apprezzata per la sua eleganza naturale. Di recente, però, è stato messo in dubbio che il suo splendore sia davvero acqua e sapone. Un chirurgo londinese ha infatti accusato la principessa di essersi servita di alcuni ritocchini estetici per vantare un viso più giovane. La notizia è diventata virale in pochissimo tempo, spingendo la Royal Family a intervenire personalmente per placare le polemiche.

Il chirurgo inglese contro Kate Middleton

Si chiama Munir Somji ed è il chirurgo plastico della Clinica Dr Medi Spa di Londra finito al centro delle polemiche per aver accusato Kate Middleton di aver fatto dei ritocchini estetici al viso. Il dottore ha infatti postato su Instagram una foto della principessa con sotto la didascalia "La nostra Kate ama il baby botox", cosa che allude a un presunto trattamento presso il suo salone. Come se non bastasse, secondo lui avrebbe ridotto anche le linee sottili sulla fronte, affermando: "La magia del baby botox è che non ti fa sentire così pesante e ti offre una sottile riduzione delle linee e una migliore posizione del sopracciglio". Lo scatto che mostrava la moglie di William con fossette e zigomi pronunciati ha cominciato a fare il giro del web, diventando virale in pochissimo tempo. In molti hanno cominciato a insinuare che si trattasse della verità, soprattutto perché, confortando le foto di ieri e oggi, il viso della Duchessa è diventato meno rotondo con il passare degli anni. La questione ha destato così tanto scalpore da far intervenire in prima persona un portavoce della Royal Family che, oltre a ordinare l'eliminazione dell'immagine, ha anche sostenuto la falsità delle affermazioni, aggiungendo: "La famiglia reale non sostiene mai le attività commerciali”.