Karen Uhlenbeck, professoressa della University of Texas di Austin, ha raggiunto un importante traguardo: ha vinto il premio Abel per la matematica, diventando la prima donna ad aver ricevuto un riconoscimento simile. Si tratta di un evento rivoluzionario per il mondo femminile, visto che il campo matematico fino ad ora era stato dominato solo ed esclusivamente dagli uomini.

I successi di Karen Uhlenbeck

Karen Uhlenbeck è nata nel 1942 a Cleveland, ha 76 anni ed è una famosa matematica statunitense. Lavora alla University of Texas di Austin ma è diventata famosa per i suoi contributi nel calcolo delle variazioni. Nel 2000 ha ricevuto la National Medal of Science e nel 2007 il premio Steele. Il Premio Abel, dunque, è solo l'ultimo dei riconoscimenti che premiano il suo incredibile talento. Si tratta un importante traguardo sia per la sua carriera che per l'universo femminile, visto che è la prima donna a essersi assegnata questo riconoscimento in 19 anni, fino ad ora era stato a esclusivo appannaggio maschile, a vincerlo anche John Nash, il protagonista del film "A Beautiful Mind". La Uhlenbeck ha lavorato su analisi, geometria e fisica matematica, ha postulato teorie applicate alla geometria di uso comune, è stata capace di raccontare con una formula matematica le bolle di sapone, insomma, ha fatto cose che nessuno aveva mai pensato di fare ed è per questo che il comitato dell'Accademia norvegese delle scienze e delle lettere le ha assegnato il premio. La sua speranza è quella di diventare un modello per le donne che studiano matematica e che credono di non poter avere successo a causa del loro sesso.