Cosa ci si aspetta dalla prima donna vice Presidente degli Stati Uniti d’America? Che si vesta elegantemente, a quanto pare. La foto di Kamala Harris in copertina su Vogue a molti non è piaciuta, proprio a causa dell’abbigliamento scelto, giudicato dai più troppo casual. Presto presterà giuramento, è a un passo dal concretizzare ufficialmente il risultato ottenuto alle ultime elezioni presidenziali. Per questo diverse voci di polemica si sono levate per sottolineare che quelle Converse ai piedi, sul magazine di moda per eccellenza, non erano per nulla indicate a una donna che ha conquistato una posizione di così grande prestigio.

Kamala Harris troppo casual in copertina non piace

Tailleur scuro, Converse nere ai piedi, pochi gioielli e alle spalle due grandi drappi, uno rosa e uno verde, riferimento ai colori dell'associazione studentesca Alpha Kappa Alpha di cui faceva parte alla Howard University. Insomma, pare che abbia fallito su tutti i fronti Kamala Harris, a giudicare dai commenti fatti in rete sulla sua foto in copertina per Vogue. Le scelte stilistiche non sono piaciute: tanti si sono lamentati per aver messo in copertina qualcuno (una vice Presidente tra l'altro) non all’altezza degli standard di una rivista di moda così importante. Non si sa se qualcosa sia andato storto. Il giornalista Yashar Ali su Twitter ha parlato di problemi attualmente in corso tra la rivista e lo staff della Harris: non sarebbe quella con le Converse la foto su cui si erano messi d'accordo.

Il mistero della foto di Kamala Harris con le Converse

Poco dopo la diffusione della famigerata foto in Converse, Vogue ne ha pubblicata un'altra in cui la senatrice veste un tailleur pantaloni di colore chiaro. Yashar Ali ha scritto su Twitter: "Ecco la copertina che il team di Kamala Harris pensava sarebbe stata rilasciata. Questa era la copertina che il team del Vice Presidente eletto e il team di Vogue, inclusa Anna Wintour, hanno concordato di comune accordo, che è lo standard per le riviste di moda". A quanto pare quest'ultima sarà la copertina digitale, mentre quella che tanto sta facendo discutere è stata destinata alla stampa, dunque è quella che si vedranno recapitare gli abbonati e che sarà messa in vendita.

Kamala Harris col suo stile ci dice che è una donna libera

La prima donna afroamericana e di origini asiatiche alla Casa Bianca ha un dress code spesso informale. Le Converse in particolare sono scarpe da lei molto amate, che non dimentica mai di mettere in valigia anche durante i viaggi. L'abbiamo vista in pubblico anche coi jeans, oppure in tuta e scarpe da ginnastica al momento del primissimo annuncio di vittoria dato al telefono al Presidente Joe Biden. Ma non sono mancati tocchi di stile più formali, nelle occasioni più importanti: ha indossato tailleur e camicie di seta, tacchi a spillo, look firmati. Insomma, quello della Harris è un guardaroba variegato, ma che non dovrebbe attirare così tanto l'attenzione. Soprattutto, non dovrebbe finire al centro delle polemiche perché non ritenuto adatto a un ipotetico ideale stilistico. Le Converse di Kamala Harris parlano di libertà, di nessuna esigenza di volersi adeguare a standard imposti ed è un messaggio del tutto positivo.