Dopo due anni dalla sua prima quotazione alla Borsa di Londra, il marchio di scarpe di lusso Jimmy Choo è stato messo in vendita. L'obiettivo è quello di massimizzare il valore dei propri azionisti e cercare offerte che migliorino le entrate dell'azienda. Il brand che è stato reso celebre da Carrie Bradshaw, che in "Sex and the City" recitava "Così tante scarpe resolo due piedi", ha analizzato e preso la decisione con l'azionista di controllo, Jab Luxury, la società di investimento con sede a Lussemburgo che ne detiene il 70%.

Di recente, quest'ultima ha acquistato anche Panera Bread per circa 7,2 miliardi di dollari ed è stata capace di portare un'altra catena di panetterie in un impero alimentare che si estende su caffè e ciambelle. La partecipazione in Jimmy Choo non sarebbe altro che un metodo utile a ridimensionare la società, permettendole di raggiungere nuovi incredibili risultati. Coloro che sono interessati all'acquisto di Jimmy Choo possono rivolgersi a BoA Merrill Lynch o Citi e, una volta raggiunto un accordo, la società fornirà alcune informazioni sul business.

Oggi, il marchio Jimmy Choo capitalizza circa 800 milioni di sterline, debito compreso, ha infatti visto le sue azioni "rimbalzare" negli ultimi nove mesi grazie a una ripresa della domanda di beni di lusso, ma nel 2016 ha realizzato ricavi per 364 milioni di sterline e un utile netto di 15,4 milioni di sterline. Per il momento, non ci sono state ancora proposte ma entro la fine dell'estate tutto dovrebbe essere risolto, l'importante è che la potenziale trattativa venga condotta in un contesto di formale vendita con le parti interessate.