Il couturier francese fa rivivere in passerella la grande cantante scomparsa

Amy Winehouse in passerella. Questo sarebbe stato il sogno dello stilista Jean Paul Gaultier, grande fan della cantante, del suo stile e del suo look. Il couturier non si ferma neanche davanti alla morte, l'idolo Winehouse viene riportato in vita sulle passerelle dell'alta moda francese che in questi giorni sfila a Parigi.

Modelle abbigliate e truccate come la cantante sono le protagoniste di un fashion show che è stato pensato non come la semplice presentazione della collezione d'alta moda Primavera/Estate 2012, ma come un vero e proprio omaggio, un tributo alla super nova che ha abbagliato con la sua voce blues milioni di fan in tutto il mondo.

Jean Paul Gaultier non è nuovo alla pratica del tributo in passerella. Lo stilista ama mostrare nei fashion show le sue passioni in fatto di musica, cinema ed arte. Grandi icone del passato, pin up e dive di ogni sorta hanno spesso fatto la loro comparsa sui catwalks firmati Gaultier. Durante la  settima dell'alta moda parigina del 2012 lo stilista presenta una collezione interamente ispirata al mood da star consumata, un pò dark, con venature pin up style caratteristico della cantante.

La base musicale di Back to Black accompagna in passerella le top model che sfilano fumando sigarette ed imitando in tutto e per tutto le movenze e gli sguardi ammiccanti di Amy. Ognuna di esse porta in testa l'inconfondibile acconciatura nera, con grande cofana, declinata anche in colori fluo come rosa, giallo e rosso. Il trucco rende ogni indossatrice una sosia perfetta della Winehouse con l'eyeliner marcato sugli occhi e il neo sul labbro superiore.

http://www.youtube.com/watch?v=g_btQ0hNwvw

Gli abiti d'alta sartoria riprendono alcuni capi iconici della Maison Gaultier come i bustini, i corsetti ed altri modelli stile bondage. Tubini e long dress sono impreziositi da merletti e fantasie barocche cucite a mano. Veli, pizzi e trasparenze arricchiscono le linee del Winehouse style.

Organza, seta, frange, satin e paillettes ricomporno  le creazioni haute couture. Il nero, colore principer del dark mood, viene alternato alle tonalità bianco perla dei meravigliosi abiti bustier in satin, ai rossi accesi dei lunghi abiti da sera in seta, all'arancio dei pizzi e al rosa dei veli su larghe gonne a cerchio.

Amy-Winehouse-in-passerella

Grandi orecchini pendenti, collane, bracciali in pelle nera  e ricchi gioielli in oro bronzato stile impero, insieme a clutch rettangolari dai colori sgargianti trasformano l'immagine della Winehouse targata Gaultier in una moderna dama rock and roll. Nessuna delle scarpe presentate in passerella rinuncia ad un altissimo platform con punta rialzata. Gaultier si sbizzarisce ricoprendo i plateau di fantasie rigate, colori accesi, materiali diversi come suède e pelle verniciata.

L'haute couture francese si arricchisce di nuova linfa vitale grazie allo stile di una delle più grandi  stelle del panorama musicale contemporaneo. Una stella a cui il pubblico a dovuto rinunciare e che il grande couturier francese fa rivivere attraverso le superbe creazioni di alta sartoria.