Si chiamano Jaimie e Brian, sono una coppia di Long Island, a New York, e la loro storia sta facendo il giro del web. I due avevano già due figli e sognavano di allargare la loro famiglia ma, dopo svariati tentativi, la gravidanza non è mai arrivata. Hanno dunque deciso di puntare sull'adozione e anche lì il percorso non è stato affatto facile: si sono rivolti alle tradizionali agenzie che si occupano della questione ma, a causa delle complesse trafile burocratiche che si affrontano in situazioni come queste, hanno rinunciato.

A questo punto pensavano che il loro desiderio non si sarebbe mai trasformato in realtà ma è proprio in quel momento che è arrivato il suggerimento di un amico: farsi pubblicità su Instagram con un profilo creato ad hoc chiamato @jamieandbrianadopt. L'obiettivo? Far sì che le famiglie che volessero dare in affidamento i loro piccoli avessero qualcuno di fidato a cui rivolgersi. L'idea si è rivelata decisamente vincente, che che, dopo aver mostrato con foto e video postati sui social in che modo intendevano far vivere il nuovo arrivato, i genitori naturali di Christian hanno deciso di affidarlo proprio a loro.

Oggi il piccolo è felice di avere una nuova famiglia e non perde occasione per fotografarsi con la mamma e il papà adottivo. Non in tutti i paesi del mondo, però, è possibile attuare qualcosa di simile: è in America che esiste una legge che rende legali le adozioni indipendenti, consentendo a chi non può tenere un bambino di farlo adottare da un'altra famiglia senza rivolgersi a un'agenzia e a un avvocato. E' proprio in questo modo che Jaimie e Brian sono riusciti a trasformare il loro sogno in realtà.