Luke Perry è stato uno degli attori che hanno fatto storia nel mondo della tv, è diventato una vera e propria leggenda nei panni di Dylan di "Beverly Hills 90210" e da allora non ha mai smesso di avere successo, continuando a incantare milioni di fan con la sua bellezza e il suo fascino. È proprio perché è sempre stato amatissimo che la notizia della sua scomparsa avvenuta lo scorso marzo ha lasciato tutti senza parole. A prendere la sua "eredità" sarà però il figlio Jack. Nella vita fa il wrestler ma ha tutte le carte in regola per seguire le orme del papà, non a caso è nel cast di "Once Upon a Time… In Hollywood", il nuovo film di Quentin Tarantino.

Jack Perry, dal wrestling al cinema

Jack Perry ha 22 anni e, come si può intuire facilmente dal suo cognome, è un "figlio d'arte", è nato a Los Angeles dal matrimonio finito nel 2003 di Luke Perry e Rachel Sharp. Fino a qualche tempo fa aveva preferito non seguire le orme del papà, si è dato al wrestling fin dai primi anni del liceo. Inizialmente si trattava solo di un hobby nato quando ha cominciato ad appassionarsi agli spettacoli WWE in tv ma con il passare del tempo è diventato un professionista. Negli Stati Uniti è famosissimo con il suo nome d'arte Jungle Boy. Nel frattempo ha anche studiato recitazione al college ma non si è mai sentito a suo agio nei panni di attore. Poco prima della morte del padre, però, aveva deciso di provare la strada del cinema con un piccolo ruolo in "Once Upon a Time… In Hollywood", un'esperienza che di sicuro ad oggi ha acquistato un valore impagabile.

Lo stile rock di Jack Perry

Jack Perry non è un attore come il padre ma, nonostante ciò, è riuscito lo stesso a diventare famoso. È una promessa del wrestling, porta i capelli lunghi e ricci e vanta un corpo super muscoloso che allena regolarmente in palestra. Sui social conta oltre 64.000 followers e, quando non posa in costume e a petto nudo sul ring, sfoggia completi dall'animo rock fatti di giacche di pelle, pantaloni aderenti, bandane e sneakers. Il dettaglio che lo contraddistingue? Somiglia in modo impressionante al padre, ha la sua stessa espressione da "bello e dannato" che ha sempre fatto impazzire le fan. Jack riuscirà a diventare un sex symbol come Luke/Dylan? L'unica cosa certa è che lo si potrà ammirare nel nuovo film di Quentin Tarantino.