Ivanka Trump è ormai una vera e propria donna d'affari, segue il padre Presidente in giro per l'America tra incontri politici e impegni ufficiali e ogni volta che appare in pubblico riesce ad attirare tutti i riflettori su di sé con il suo carisma e con la sua bellezza. Di recente ha preso parte prima all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, poi al Concordia Annual Summit e a far discutere non sono state tanto le parole pronunciate durante gli interventi, quanto piuttosto l'elegante look sfoggiato.

La figlia di Donald si è presentata in versione donna in carriera con indosso una gonna bianca lunga fin sotto al ginocchio decorata con un grosso fiore giallo di Prada, il cui prezzo è di 1.500 euro, abbinata a una camicia di raso color avio tenuta abbottonata fino al secondo bottone, così da non lasciare il décolleté in mostra. Il dettaglio che non poteva passare inosservato? Non indossava il reggiseno, o quanto meno portava un modello sottilissimo che lasciava intravedere chiaramente i capezzoli.

Per completare il tutto ha scelto dei décolleté di vernice neri con il tacco a spillo e ha portato il nuovo caschetto cortissimo liscio e con la fila centrale. Le foto della figlia di Donald hanno fatto il giro del web, generando l'ironia degli utenti dei social a causa del piccolo dettaglio hot. Si sarà trattato di un inconveniente o di qualcosa di voluto? L'unica cosa certa è che, lasciando stare la biancheria intima, Ivanka ha dimostrato di essere più elegante che mai, tanto da poter essere tranquillamente considerata un'icona di bellezza. La prossima volta che prenderà parte a un impegno ufficiale starà sicuramente più attenta alla lingerie da indossare.