La sfilata della collezione Primavera/Estate 2017 di Moschino, tenutasi ieri in occasione della Milano Fashion Week, si è trasformata in un vero e proprio show che ha catapultato tutti i presenti nel magico mondo di Barbie. Le modelle che hanno calcato la passerella sono state trasformate infatti in bomboline sexy, con tanto di parrucche, make-up marcato, gioielli vistosi, abiti da vamp e alette bianche che si ripiegano, proprio come quelle delle figurine di carta con cui tutte le bambine hanno giocato.

A distinguersi per bellezza e fascino è stata però Irina Shayk. La modella russa ha indossato una parrucca nera con la frangetta e ha sfoggiato due diversi outfit: il primo era un sontuoso abito turchese da vera diva con un grosso fiocco che le avvolgeva il corpo e i guanti di velluto abbinati, il secondo era invece una tuta color carne, decorata con top, short e stivali al ginocchio con il logo Moschino.

In entrambi i casi, gli abiti superfemminili sembrano essere stati disegnati per un fumetto in due dimensioni, proprio come se la modella facesse parte di un giocattolo. A completare il tutto, un make-up in pieno stile anni Novanta con maxi sopracciglia, terra abbronzante, virgola di eye-liner e labbra mattone. Ad accompagnare Irina Shayk in passerella, altre note modelle di fama internazionale come Gigi e Bella Hadid, Taylor Hill, Sara Sampaio, Romee Strijd che, come lei, sono state trasformate in bambole super sexy da Moschino. Del resto, chi oltre queste top model dal corpo perfetto sarebbe potuta diventare una meravigliosa Barbie?