giornata internazionale dello yoga

Il 21 giugno 2019, giorno del solstizio d'estate, si celebra l'International Yoga Day, conosciuto anche come Giornata Internazionale dello Yoga. Istituita ufficialmente nel dicembre del 2014 dall'Assemblea Generale dell'ONU e approvata da 177 Paesi (di cui 47 di religione musulmana), questa giornata è stata richiesta dallo yogi e Primo Ministro indiano Narendra Modi. Il suo scopo era, ed è tutt'ora, promuovere lo yoga nel mondo, come pratica di benessere e progresso, capace di unire popoli di culture e religioni diverse. A Milano, ci sarà lo YogaFestival e, per il quinto anno consecutivo, a Parco Sempione ci sarà il più grande raduno yoga in Italia.

Da cinque anni a questa parte, infatti, in occasione dello Yoga Day, milioni di persone vestite di bianco si radunano nelle piazze delle più grandi città del mondo e nei piccoli villaggi, per celebrare la pace, praticare asana, cantare mantra e meditare insieme.

Lo stesso Narendra Modi ogni anno, dopo aver dato inizio alla Giornata dello Yoga con un discorso, scende dal palco e si unisce all'immensa folla radunata lungo il viale dello Raji Path a Delhi, per praticare yoga insieme.

Nel 2017 il raduno yoga che si è tenuto a Faridabad, guidato da Swami Baba Ramdev, ha battuto ben due Guinness World Record: quello della manifestazione yoga più grande della storia, con 100.000 partecipanti a una sola lezione, e quello del raduno con persone provenienti dal maggior numero di paesi, per un totale di 80 diverse nazionalità.

Ogni anno vengono proposti dei temi per lo Yoga Day e quest'anno le Nazioni Unite hanno scelto il tema della consapevolezza dei cambiamenti climatici.

Vediamo nei dettagli quali eventi si terranno quest'anno in Italia nel giorno del solstizio d'estate e quali sono gli obiettivi dello Yoga Day.

Gli eventi dello Yoga Day 2019 in Italia

In occasione della Giornata Internazionale dello Yoga 2019, in Italia si terranno tantissimi eventi e raduni. Ecco i principali:

  • in tutta Italia, dal 19 al 22 giugno, l'associazione ASD Athayoganusasanam ha organizzato quattro giorni volti a promuovere la  pratica dello yoga, in collaborazione con insegnanti e centri qualificati, che offriranno delle lezioni gratuite;
  • a Milano lo Yoga Day 2019 si festeggerà all'alba e al tramonto con diversi eventi nel Parco Sempione. Baliyoga invita tutti al Teatro Burri, per celebrare lo Yoga Day dalle ore 5:15 alle 7:30 con 108 saluti al sole, musica dal vivo e una breve sessione di meditazione. Al tramonto, Yoga Festival terrà una grande sessione collettiva di yoga, completamente gratuita e condotta dall'insegnante di yoga e medico Ram Rattan Singh, autore del videoblog Yoga e Salute. Per partecipare bisogna andare alle 17:30 per registrarsi e posizionare il proprio tappetino. La pratica comincerà alle 19:00 e terminerà verso le 21:00;
  • a Genova a Porta Siberia, presso il Porto Antico, il 21 giugno dalle 17:45 alle 22:00, il Coordinamento di scuole ed insegnanti YogadayGenova terrà un incontro con pratiche di Hatha Yoga, meditazione e respirazione;
  • in Sicilia, ad Agira, in provincia di Enna, dal 21 al 23 giugno, la scuola di formazione yoga e filosofie orientali Garuda University terrà tre giorni di eventi dedicati allo yoga, al Tai chi chuan e al benessere. Sono previste anche delle visite culturali presso il resort Case al Borgo;
  • nelle Marche, presso l'eremo di Monte Giove di Fano (PU), dal 21 al 23 giugno, il maestro Antonio Nuzzo, autore di "I Doni dello Yoga", terrà il seminario "La Triplice Azione".

Gli obiettivi dell'International Yoga Day

Lo scopo del Primo Ministro indiano Narendra Modi, quando ha chiesto all'ONU che fosse istituito un giorno dedicato allo yoga, era promuovere in tutto il mondo i valori di pace e benessere spirituale che stanno alla base di questa antica disciplina.

Gli obiettivi della Giornata Internazionale dello Yoga sono:

  • promuovere gli ideali di pace e non violenza;
  • riunire nella pratica dello yoga il maggior numero di paesi possibile;
  • diffondere la conoscenza dei benefici dello yoga sulla salute fisica e spirituale;
  • aiutare a combattere lo stress dovuto ai ritmi frenetici della vita moderna;
  • migliorare lo stile di vita delle persone di tutto il mondo;
  • diffondere la pratica della meditazione;
  • stimolare la crescita dei valori di pace nel mondo;
  • promuovere il diritto alla salute psicofisica;
  • ritrovare l'armonia con la natura;
  • rafforzare i legami tra comunità di diverse etnie;
  • rendere consapevoli tutti gli abitanti del pianeta alle tematiche della salute ambientale e dei cambiamenti climatici.

Yoga Day: perché è stato scelto il 21 giugno, solstizio d'estate

Il 21 giugno, giorno del solstizio d'estate, è stato scelto come data dello Yoga Day perché è ricco di significati spirituali.

Innanzitutto, il 21 giugno è un giorno festivo in molte nazioni, tra cui l'Iran e il Canada, perché nell'emisfero Nord è il giorno più lungo dell'anno.

Inoltre, secondo la mitologia indiana, il solstizio d'estate è il giorno della nascita dello yoga, perché sarebbe il giorno in cui Shiva, che è considerato l'Adi Yogi, cioè il primo yogi e primo Guru, avrebbe iniziato a insegnare la disciplina dello yoga ai suoi discepoli.

Nella filosofia indiana, il 21 giugno inizia il Dakshinayana, anche detto Sadhana Pada, cioè un periodo in cui tutte le pratiche yoga, se svolte correttamente, avranno effetto purificatorio e condurranno alla Samandhi, cioè la piena realizzazione spirituale.

Infine, non dobbiamo dimenticare che nello yoga il sole, che nel giorno del solstizio d'estate sorge prestissimo e tramonta tardissimo, ha una grandissima importanza, come dimostrano le pratiche fondate sul Surya Namaskar.

Come celebrare lo Yoga Day

Come avete potuto vedere, si terranno tantissimi eventi in tutta Italia per celebrare lo Yoga Day. Noi vi consigliamo di partecipare, anche se non siete degli yogi esperti, perché è un'ottima occasione per ritrovare il benessere fisico e mentale e per entrare in connessione con altri appassionati di questa meravigliosa disciplina.

Che riusciate a partecipare a un evento o che dobbiate accontentarvi di fare yoga a casa vostra, è importante che arriviate preparati a questa giornata e che abbiate gli accessori giusti. Indossate un abbigliamento da yoga comodo e leggero, adatto al clima caldo del solstizio d'estate, portate con voi un buon tappetino e, se vi va, nei giorni precedenti provate a leggere qualche libro dedicato allo yoga.