La Royal Family britannica è una delle più in vista al mondo ed è risaputo che segue una serie di regole imposte dal protocollo per apparire sempre perfetta e impeccabile a ogni apparizione pubblica. Meghan Markle, ad esempio, per sposare Harry ha dovuto dire addio ai profili social e al blog di lifestyle, così da attenersi all'etichetta, ma a quanto pare non tutti accettano delle imposizioni così rigidi. C'è un'altra rappresentate della famiglia reale a cui non è stato chiesto di fare la stessa cosa, si tratta della principessa Eugenie, la secondogenita del principe Andrea e di Sarah Ferguson, che ha una pagina Instagram privata sulla quale posta in continuazione foto tratte dalla sua quotidianità. Ecco perché le è stato permesso di aprirla.

Il profilo Instagram della principessa Eugenie

Lo scorso marzo la principessa Eugenie, la secondogenita del principe Andrea e Sarah Ferguson, ha creato una sua pagina Instagram privata con l’obiettivo di usarla per condividere le cause, le campagne e le persone che le stanno a cuore. Oggi conta oltre 178.000 followers e posta moltissime immagini tratte dalla sua quotidianità, tanto che sembra essere un vero e proprio album di famiglia in cui mostra le persone a lei più care, dai genitori alla sorella Beatrice, fino ad arrivare al fidanzato Jack Brooksbank. La cosa, però, non si attiene propriamente all'etichetta reale, visto che i cugini e le loro mogli non possono utilizzare personalmente i social. Meghan Markle, ad esempio, ha dovuto chiudere il profilo Instagram e il blog di lifestyle per sposare Harry e oggi può fare delle comunicazioni ufficiali solo tramite la pagina di Kensington Palace. Stessa cosa vale per la regina Elisabetta, che utilizza il profilo ufficiale @theroyalfamily, e per il principe Carlo e per Camilla, che si servono invece @clarencehouse. Il motivo per cui Eugenie ha più libertà? Non solo ha un ruolo secondaro all'interno della Royal Family ma ha anche un lavoro "normale": è infatti associate director nella galleria d’arte londinese Hauser & Wirth. Insomma, a quanto pare non tutti nella famiglia reale subiscono lo stesso trattamento: cosa ne penserà la Markle, che ha dovuto rinunciare praticamente a ogni tipo di libertà per sposare il principe?