Demi-Leigh Nel-Peters ha 22 anni, ha recentemente vinto il concorso di bellezza Miss Sudafrica ed è pronta per partecipare a Miss Universo. La sua bellezza è mozzafiato: ha i capelli e gli occhi scuri, un sorriso smagliante e i capelli fluenti ma a quanto pare non vuole essere più considerata solo un'icona di splendore. Di recente, probabilmente nel tentativo di compiere qualche "buona azione" che la facesse sembrare più nobile, ha visitato Soweto, un sobborgo di Johannesburg, per portare da mangiare a degli sfortunati bambini orfani, tutti malati di Hiv.

La cosa che ha fatto molto discutere è che la modella ha indossato per l'intera giornata dei guanti bianchi in gomma, come se avesse paura di essere contagiata. Nel momento in cui la Miss ha caricato la foto sui social, è stata subito sommersa dalle polemiche: ciò che gli utenti le hanno rimproverato è che quel gesto poteva essere interpretato come una forma di razzismo. Demi, però, non si è fatta prendere dal panico e ha subito caricato un video su Twitter in cui spiega le sue ragioni.

La 22enne ha affermato che si trattava solo di una questione igienica, visto che in qualsiasi mensa il cibo viene servito con i guanti per evitare di contaminarlo con germi e batteri. Solo molti quelli che le hanno creduto e che hanno postato immagini di donne che lavorano nelle mense sempre con dei guanti ma, allo stesso tempo, altri hanno dato vita all'hashtag #MissSAChallenge, invitando tutti a indossare quell'accessorio nelle situazioni più svariate per fare ironia sull'accaduto. Insomma, la polemica è ancora in corso: la "gaffe" della Miss avrà nascosto davvero delle buone intenzioni?