Sulle spiagge italiane siamo abituati a vedere carretti ambulanti che vendono granite, gelati giochi per bambini o bjoux. A Tel Aviv, in Israele, invece, l'ultima frontiera dell'intrattenimento "da spiaggia" sono le biblioteche ambulanti dove prendere in prestito un buon libro da leggere comodamente sotto l'ombrellone. Il nuovo fenomeno spopola tra i turisti e i bagnanti della città, che accorrono per curiosare tra i libri a disposizione. L'originale libreria mobile è allestita su un piccolo furgone chiamato "The People of the Book", su cui sono disponibili libri in diverse lingue. Sul furgoncino è persino possibile consultare una vasta lista di e-book, da leggere sui dispositivi elettronici, connettendosi alla rete wifi libera disponibile in tutta la città.