27 Agosto 2018
12:40

In Scozia gli assorbenti sono gratis per tutte le studentesse

Il problema della “povertà mestruale”, ovvero delle donne che non possono permettersi di spendere capitali in assorbenti, è molto più diffuso di quanto si possa credere. In Scozia è stato attuato un progetto che prevede la distribuzione gratuita di questi beni di prima necessità a tutte le studentesse, in maniera tale da andare incontro alle loro esigenze.
A cura di Valeria Paglionico

Arrivano delle buone notizie per le rappresentanti del sesso femminile: in Scozia è stato approvato un progetto che permetterà alle studentesse di ottenere gratis assorbenti, tamponi e coppe mestruali. L'obiettivo è fare qualcosa di materiale per andare incontro alle esigenze delle donne che da sempre si ritrovano a pagare prodotti sanitari di prima necessità a prezzi esorbitanti perché tassati al pari dei beni di lusso. Non è un caso che nel corso degli anni siano state moltissime le rappresentanti del movimento femminista che si sono ribellate alla cosa ma che a partire da oggi potranno finalmente gioire.

Il provvedimento contro la "povertà mestruale"

I prodotti sanitari femminili sono sempre stati considerati dei beni di lussi ed è per questo che vengono tassati e venduti a prezzi elevati. In Scozia, però, è stato approvato un programma da 5,2 milioni di sterline utile a combattere la cosiddetta “povertà mestruale”. Di cosa si tratta? Di un progetto pilota che va incontro alle donne che non possono acquistare assorbenti igienici, tamponi e coppe mestruali, ovvero circa una giovane su 4. Saranno 395.000 le studentesse di scuole medie, superiori e università a cui verranno forniti gratuitamente questi prodotti di prima necessità per prendersi cura della propria igiene e del proprio benessere. “Il nostro investimento di 5,2 milioni di sterline significa che questi prodotti essenziali saranno disponibili per chi ne avrà bisogno in modo sensibile e dignitoso, facendo sì che per le studentesse sia più facile concentrarsi soltanto sui propri studi”, ha spiegato Aileen Campbell, Ministro del gabinetto scozzese per le Comunità. La Scozia è il primo paese ad attuare un provvedimento simile, a dimostrazione del fatto che la povertà mestruale è un problema molto più comune di quanto si creda. A questo punto non resta che chiedersi se anche nel resto del mondo verranno lanciati dei progetti che permetteranno alle giovanissime di non dover più spendere capitali in assorbenti.

La Scozia dice sì agli assorbenti gratis per tutte: è la prima nazione al mondo
La Scozia dice sì agli assorbenti gratis per tutte: è la prima nazione al mondo
125 di Videonews
Assorbenti gratis per tutte le donne: la Scozia è il primo Paese ad approvare la legge
Assorbenti gratis per tutte le donne: la Scozia è il primo Paese ad approvare la legge
Assorbenti gratis per le studentesse: la Nuova Zelanda combatte così le disparità sociali
Assorbenti gratis per le studentesse: la Nuova Zelanda combatte così le disparità sociali
92 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni