Era da diverse settimane che Ilary Blasi si era presa una momentanea pausa dai social, dove da un annetto a questa parte era molto attiva, ma nelle ultime ore è tornata a postare foto e video. Perché lo ha fatto? Per celebrare al meglio i 40 anni della sorella Silvia Blasi. Non le ha fatto solo una dedica speciale, rispolverando alcune foto del passato in cui appaiono adorabili da bambine, ha anche documentato il party da urlo organizzata per festeggiare l'importante traguardo. Tutti erano travestiti da Carnevale e, se la più grande di casa Blasi aveva puntato tutto su un abito bianco in stile Marilyn Monroe, Ilary aveva preferito ispirarsi al personaggio del momento, Achille Lauro, riproducendo il primo look sanremese nei minimi dettagli.

Il travestimento per Carnevale di Ilary Blasi

Achille Lauro a Sanremo ha fatto impazzire davvero tutti e oggi sono moltissimi quelli che si ispirano proprio a lui e ai suoi look originali per Carnevale. Dopo la dolce famiglia italiana che ha fatto il giro del web con i costumi identici a quelli del Festival, anche Ilary Blasi ha pensato bene di trasformarsi nel cantante. Per la festa dei 40 anni della sorella Silvia Blasi ha indossato una tutina color carne che lasciava intravedere un reggiseno abbinato e un maxi mantello nero ma la cosa particolare è che ha anche ricoperto il corpo e il viso di tatuaggi finti, a dimostrazione del fatto che era tutto studiato minuziosamente. A fine serata, inoltre, è partito il karaoke e non ha potuto fare a meno di improvvisare una performance sulle note di "Me ne frego".

Ilary Blasi, le foto da piccola

Quale migliore occasione del compleanno di un familiare per riaprire la scatola dei ricordi? È proprio quanto fatto da Ilary Blasi per i 40 anni della sorella Silvia, ha rispolverato alcune foto dell'infanzia, mostrando ai followers quanto erano adorabili e unite fin da bambine. La presentatrice era biondissima e vantava già la stessa bellezza che ancora la contraddistingue. Nella didascalia dell'album ha scritto una dedica toccante che recita: "Si dice sempre: chi trova un amico trova un tesoro, io la riscriverei aggiungendo “chi ha una SORELLA”. Il destino ci ha unito e la vita ci ha fatto crescere insieme perché ci passiamo solo 14 mesi e adesso possiamo dire che è stato il regalo più bello che i nostri genitori potevano farci". Chi non vorrebbe leggere delle parole tanto dolci per il proprio compleanno?