Bere il caffè è uno dei piccoli piaceri della vita, tanto che alcune persone ne diventano letteralmente dipendenti. C'è chi non riesce a svegliarsi se non ne prende uno al mattino, chi se lo concede solo dopo pranzo, chi invece lo usa per allietare i 5 minuti di pausa che si prendono a lavoro: insomma, il caffè è un indiscusso punto fermo della tradizione italiana. Sarà perché si hanno i minuti contati o perché si ha troppa voglia di berlo ma l'unica cosa certa è che a molti capita spesso di scottarsi non appena poggiano la tazzina sulle labbra. Per fortuna, però, esiste un piccolo trucco per non farlo e per non rovinare la propria breve pausa.

Come fare per non scottarsi quando si beve il caffè?

Bruciarsi le labbra con la tazzina del caffè bollente è una sensazione che tutti hanno provato almeno una volta nella loro vita ed è così fastidiosa che si farebbe di tutto pur di evitarla. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, esiste un metodo per berlo senza scottarsi. Non bisogna fare nullo di complesso o di assurdo, basta prendere con il cucchiaino un po' caffè, bagnare il bordo della tazzina dal lato su cui verrà poggiata la bocca e il gioco è fatto. In questo modo, la tazza si raffredderà all'istante. Certo, continuerà a essere tiepida ma, quanto meno, non sarà più rovente e permetterà di godersi un piccolo momento di piacere senza andare incontro a spiacevoli imprevisti. A questo punto, bisogna solo sperare che il caffè sia gustoso e zuccherato al punto giusto, così da poter dire davvero di essersi concessi una pausa soddisfacente.