Cara Delevingne, mircoblading e make up: cosa hanno in comune? Ovviamente le sopracciglia, protagoniste del mondo beauty degli ultimi anni. Folte, naturali e piene: ma vi ricordate com'erano prima? Sembra passata un'era e in effetti è come se lo fosse, anche se in realtà sono passati sì e no 30 anni: prima di tutto questo le sopracciglia erano sottili, finissime, spesso senza una forma precisa. Poi c'è stata, grazie a Dio aggiungerei, la rivoluzione che ha portato la sopracciglia a come la conosciamo oggi, ma sembra proprio che ci sia aria di cambiamento e che l'arcata sopracciliare XS degli anni '90 stia per fare di nuovo capolino.

Avete capito bene: pare che il ritorno alla sopracciglia sottile sia nell'aria da quando Rihanna è apparsa sulla copertina di Vogue Uk con un'arcata sopracciliare estremamente fine. Ma prima di parlare di "nuovo" trend, facciamo un passo indietro. Se negli anni '80 Madonna era la paladina delle sopracciglia folte, naturali e quasi disordinate, negli anni '90 cambia qualcosa: la pinzetta viene riscoperta e ammettiamolo, fa anche dei gran danni. Le sopracciglia si assottigliano, a volte decisamente troppo, e la forma ad ala di gabbiano spesso diventa una forma arrotondata senza proporzioni (vedi ad esempio Drew Barrymore). Sono gli anni in cui la forma delle sopracciglia trae ispirazione da quella che indossavano le dive degli anni '20 e '30 come Jean Harlow e Luisa Ferida: finissime, spesso depilate completamente e poi ridisegnate addirittura con una matita. E se chiedete alle vostre mamme sono sicura che penseranno a questo dettaglio con terrore: dalla depilazione compulsiva non si torna indietro. Chi negli anni'90 ha abusato della pinzetta nella maggior parte dei casi oggi si ritrova a ricorrere al tatuaggio o ad essere "schiava" del make up per dare una definizione alle sopracciglia.

Ed è proprio questo che dovrebbe "spaventare" se le sopracciglia sottili tornassero davvero di moda: quando la depilazione viene effettuata nel modo sbagliato o troppo frequentemente, le sopracciglia non crescono più. La conseguenza sono buchi tra i peletti e imprecisioni o nella peggiore delle ipotesi, la mancanza di una forma vera e propria. Qualche giorno fa,  Rosie Huntington-Whiteley attrice e imprenditrice beauty che ha fondato la Rosie Inc, ha rivelato a Who What Wear di essere spaventata da questo trend: "Ieri sera mi sono ritrovata a guardare vecchie foto delle supermodelle e le sopracciglia sottili mi sono apparse piuttosto sexy", spiega Rosie. "Ma ora senti così tante donne che le hanno portate sottili per anni dire che non riescono a farle ricrescere quindi quindi è una scelta a lungo termine!". 

Dopo gli anni '90 dovremmo aver imparato che la forma delle sopracciglia non deve seguire la tendenza del momento, ma essere proporzionata al tipo di viso e alla forma dell'occhio per mettere in risalto lo sguardo e valorizzare al meglio il volto di ogni donna. Per questo sentire parlare del ritorno delle sopracciglia sottili incute un po' (tanto) timore. Il consiglio è di tenere a bada la pinzetta, così come la ceretta, il filo arabo e qualunque forma di depilazione che si possa utilizzare sulla sopracciglia, e di pensare bene a quello che si, magari affidandosi ad un brow specialist che sappia esattamente cosa fare per regalarvi un'arcata sopracciliare al top.

Ma se volete provare per una sera ad avere sopracciglia anni '90 giocate con il make up: utilizzate un correttore in stick del colore della vostra pelle e coprite le sopracciglia, aiutandovi con una spatolina per schiacciarle il più possibile. Una volta "sparite" disegnate la forma sottile e arrotondata che si portava 30 anni fa con una matita o un prodotto in crema. Il gioco è fatto e la trasformazione è assicurata, ma guardatevi allo specchio: sareste pronte ad abbandonare la vostra arcata definita e proporzionata per una sopracciglia sottile?