Volete sapere qual è il segreto per essere felici nella coppia? Fare insieme le faccende domestiche. Le dinamiche lavorative stanno cambiando e ormai in ogni famiglia sia gli uomini che le donne sono impegnati per intere giornate dal punto di vista professionale. La cosa incide anche sul modo in cui ci si dedica alle pulizie casalinghe: le donne, infatti, non riescono più a fare tutto da sole e hanno bisogno del sostegno del partner. Per la gioia dei maschietti questa buona abitudine è capace di influenzare positivamente la vita intima di coppia, rendendola più soddisfacente.

Perché bisogna fare le faccende domestiche insieme?

Secondo uno studio condotto pubblicato su Sage Journals, le coppie che si dividono le faccende domestiche in casa sono le più felici, hanno una vita sessuale migliore e non hanno alcun problema di comunicazione. In particolare, sono state tenute sotto controllo 600 coppie e i risultati sono stati chiari: quelle in cui gli uomini non avevano paura di lavare piatti o pavimenti si rivelavano anche le più soddisfatte sia dentro che fuori dal letto. Il motivo è molto semplice: le donne si sentono più sostenute e curate. E' risaputo, infatti, che le rappresentanti del sesso femminile passano più tempo alle prese con le pulizie, cosa che in moltissimi casi causa discussioni e litigi all'interno di una relazione, tanto che le faccende domestiche vengono considerate la principale causa di divorzio da un quarto degli americani. "Molte delle relazioni odierne sono egualitarie e avere un partner che si occupa della casa significa semplicemente avere una relazione collaborativa, che è ciò che molti si aspettano", ha affermato il dottor Kerner, terapista sessuale e uno dei principali autori dello studio. E' chiaro dunque che le donne si stanno emancipando sempre di più, sono stanche di dover tornare a casa al termine di una lunga giornata in ufficio e di dover continuare a "lavorare" anche in casa. E' proprio per questo che non hanno paura di chiedere ai propri partner di dividersi i compiti. La buona notizia è che questo cambiamento nelle dinamiche lavorative influisce positivamente sulla vita sessuale: cosa potrebbero chiedere di più gli uomini?