Quante volte vi è capitato di andare a letto con il partner e di rimanere deluse perché non avete raggiunto l'orgasmo? A dispetto di quanto si possa credere, non è una cosa che capita a tutte le donne, quelle omosessuali, infatti, sono anche le più soddisfatte tra le lenzuola. A dimostrarlo è stato un recente studio, secondo il quale le donne lesbiche riuscirebbero ad arrivare al culmine del piacere nell'85% dei casi. Ecco per quale motivo a differenza loro le eterosessuali non riescono a godersi a pieno il rapporto intimo con il compagno.

Perché le donne lesbiche raggiungo l'orgasmo più spesso?

Secondo una ricerca realizzata presso la Chapman University, l'Indiana University e il Kinsey Institute, le donne lesbiche riescono a raggiungere orgasmi con maggiore frequenza rispetto alle eterosessuali. In particolare, sono state analizzate le abitudine intime di 52.000 americani di diverso sesso e orientamento sessuale e i risultati sono stati chiari: il 95% degli uomini raggiunge sempre il culmine del piacere durante il sesso con il 65% delle donne eterosessuali. La cosa incredibile è che nel caso delle rappresentanti di sesso femminile omosessuali questa percentuale sale all'86%. I motivi di questa "lacuna" sarebbero dovuti a diversi fattori socioculturali ed evolutivi. Innanzitutto, rispetto agli uomini le donne si preoccupano maggiormente della soddisfazione del partner e, piuttosto che portare a termine il rapporto una volta raggiunto il culmine del piacere, continuano a darsi da fare per fare arrivare l'altro all'orgasmo. Come se non bastasse, danno importanza ai baci e ai preliminari, ben sapendo che il sesso non è un puro atto meccanico ma ha bisogno anche di un coinvolgimento emotivo per rivelarsi soddisfacente. Infine, solo una donna conosce l'importanza della stimolazione clitoridea, utilissima per provare una soddisfazione ai massimi livelli. Insomma, a quanto pare trovare una partner del proprio stesso sesso sembrerebbe essere la soluzione ideale per provare piacere tra le lenzuola. In quante stanno pensando di "cambiare sponda"?