Andare dall'estetista a fare la ceretta è il vostro più grande incubo perché non sopportate la cera bollente e gli strappi dolorosi? Per voi arrivano finalmente delle buone notizie. A partire dalla prossima estate, potrete dimenticare rasoi, strisce epilatorie e i rimedi più svariati per eliminare la peluria dalle parti intime: il cosiddetto "cespuglio" ritornerà alla moda.

Così come succede nel mondo della moda, anche quando si parla di depilazione le tendenze ritornano a decenni di distanza e, anche se all'inizio non convincono proprio tutti, finiscono per travolgere anche gli scettici. E' il caso del full bush, ovvero il pube non depilato tipico degli anni Settanta che, a quanto pare, verrà portato con orgoglio anche nelle prossime stagioni. A stabilirlo, il mensile "Tatler", una vera e propria bibbia in fatto di fashion, secondo il quale sarebbero moltissime le star come Cameron Diaz, Lady Gaga e Gwyneth Paltrow, che avrebbero preferito mantenere le loro parti intime "naturali", influenzando così anche la gente comune.

Certo, non sarà semplice adeguarsi a questo cambio di tendenza per tutte quelle che fino a qualche tempo fa sono state ossessionate dalla depilazione totale ma, alla fine dei conti, il cespuglio risulterà molto più comodo. Non si dovrà più prendere appuntamento con l'estetista ogni 15 giorni, non si spenderanno soldi in continue cerette, non si soffrirà a ogni strappo: si potranno lasciare le parti intime così come sono, senza che nessuno giudichi la cosa come una forma di trascuratezza. Chissà in quante riusciranno a dire realmente addio alla depilazione.