L'inverno 2020 sarà un tantino diverso rispetto a quello degli anni scorsi. A causa della pandemia siamo tutti costretti a rimanere in casa il più possibile e questo significa che abbiamo pochissime possibilità per sfoggiare i look glamour tipicamente invernali con scintillanti paillettes, gonne di velluto, calze ricamate e maxi stivali con il tacco. In compenso, però, le amanti degli anni '90 possono gioire: come ha mostrato Chiara Ferragni, sono tornato di moda i baggy jeans, ovvero i pantaloni larghi e comodi che spopolavano una trentina di anni fa.

Baggy jeans, i pantaloni perfetti per un look cozy

Ricordate i baggy jeans? Si tratta dei pantaloni larghi e comodi che andavano di moda negli anni '90 e che oggi sono tornati in gran voga. Sono modelli svasati simile ai pantaloni boyfriend ma, a differenza di questi ultimi, sono leggermente più ampi sui fianchi, hanno la vita molto alta, spesso arricciata ed elasticizzata. A lanciare il trend è stata Chiara Ferragni che, complice il pancino sempre più evidente, preferisce dare spazio a dei pantaloni dalla silhouette comoda piuttosto che ai soliti jeans skinny aderentissimi. Il trend, però, è perfetto anche per le donne che non aspettano un bambino ma che vogliono semplicemente adattarsi alle esigenze dettate dal periodo che stiamo vivendo, dove si dà maggiore spazio a look cozy, rilassati e casalinghi.

Come abbinare i baggy jeans

Chi ha detto che i jeans possono essere indossati solo per uscire? I pantaloni baggy sono così comodi che possono essere usati anche per rimanere in casa, magari quando bisogna prendere parte a delle videocall o quando si deve lavorare in smartworking. Così facendo, non solo si affronterà con più ottimismo il lockdown ma ci si sentirà anche soddisfatti per essersi presi cura di se stessi in un momento tanto difficile. La domanda che bisogna porsi, a questo punto, è: come bisogna abbinarli per essere trendy? È possibile portarli con delle semplici t-shirt, con delle maxi camicie di flanella oppure con dei body a maniche lunghe, mentre per quanto riguarda le scarpe si può spaziare tra sneakers e stivali imbottiti di pelliccia. Insomma, si tratta di un capo abbastanza versatile, soprattutto perché sul mercato ne esistono un'infinità di modelli, da quelli da portare con il risvoltino alla caviglia a quelli ampi e lunghi. L'unica regola da seguire? "Assecondare" sempre il proprio stile, dando libero sfogo alla creatività e alla comodità.