Il matrimonio è un giorno speciale per ogni coppia, da quel momento in poi ci si promette amore eterno e si farà il possibile per rimanere insieme per tutta la vita, "finché morte non ci separi". Negli ultimi tempi le cerimonie di nozze stanno diventando sempre più spettacolari, così da essere realmente indimenticabili sia per gli sposi che per gli invitati. Due ricercatori britannici sono stati capaci di superare ogni limite, dando vita a un ricevimento davvero incredibile.

Si chiamano Julie Baum e Tom Sylvester, stanno insieme da 11 anni e hanno deciso di pronunciare il fatidico "sì" nel luogo in cui lavorano: tra i ghiacci dell'Antartide, precisamente nella stazione di ricerca di Rothera, nel territorio britannico del continente. A celebrare le nozze è stato Paul Samways, il prefetto dei Territori antartici del Regno Unito, che ha dato vita a una toccante cerimonia dinanzi 20 invitati, tutti colleghi e ricercatori come i due sposi. Julie indossava un abito molto particolare, visto che era stato realizzato con una tenda termica di colore arancione che le ha permesso di rispettare la tradizione secondo cui sull'altare bisogna indossare qualcosa di vecchio.

Cosa hanno fatto i due novelli sposi dopo aver indossato la fede? Se ne sono andati a bordo di una motoslitta, sostituendo dunque con questo mezzo di trasporto da neve le classiche auto d'epoca usate durante i matrimoni. Insomma, Julie e Tom hanno vissuto davvero una giornata speciale, chissà se un giorno i loro figli rimarranno impressionati di fronte al racconto delle spettacolari nozze tra i ghiacciai dell'Antartide.