Tra gli allenamenti che garantiscono un visibile benessere psico-fisico c'è sicuramente il pilates, una disciplina nata a New York nel 1920, grazie al trainer tedesco Josef Pilates. Si tratta di un allenamento che si basa su movimenti regolari, che favoriscono l'equilibrio e la tonificazione muscolare. In molti, però, si chiedono se il pilates fa dimagrire. La risposta è affermativa! Anche se questa disciplina si basa su esercizi dolci e lenti, infatti, tratta comunque di un'attività aerobica che, praticata con costanza e impegno può garantire ottimi risultati, sia a livello di postura, di tonificazione, ma anche di gestione del proprio peso, modellando il corpo. Scopriamo allora come è possibile dimagrire con il pilates, ottenendo risultati visibili, ma senza sudare troppo.

Benefici del pilates

Il pilates è una disciplina dai tanti benefici, sia a livello fisico che mentale. Lavora sulla respirazione, aiutando a rinforzare l'equilibrio e a ritrovare maggiore coordinamento fisico e mentale. Importante poi anche per correggere la postura, donando maggiore elasticità articolare e muscolare. Inoltre aiuta a rendere più forti i muscoli e a tonificare, oltre a scolpire il fisico ma senza pomparlo: questa disciplina, infatti, non gonfia i muscoli, ma li allunga, attraverso lo stretching.  A livello psichico, il pilates allenta lo stress, diminuendo stanchezza e tensione e riducendo anche gli stati ansiosi.

Perché il pilates fa dimagrire

Ma perché il pilates fa dimagrire? Come abbiamo detto, il pilates tonifica la muscolatura, soprattutto quella addominale, ciò avviene sollecitando la muscolatura più profonda, con conseguente consumo di energie e di calorie: in questo modo si bruciano i grassi depositati. Non bisogna dimenticare, poi, che il pilates è una ginnastica dolce, ma costante, e si tratta comunque di un'attività aerobica. In base alla tipologia di lezione, si possono bruciare dalle 200 alle 400 Kcalorie: chi ha bisogno di dimagrire potrà anche alternare il pilates a un allenamento più intenso. Fondamentale poi prestare attenzione all'alimentazione e all'introito di calorie giornaliero: l'attività fisica, infatti, deve essere sempre accompagnata da un regime alimentare sano e dietetico, per ottenere risultati.

Dopo quanto tempo sono visibili i risultati?

Per ottenere risultati sono importanti l'impegno e la costanza: l'ideale sarebbe preaticare pilates 3 volte a settimana. La differenza si comincia a sentire già dopo 10 lezioni, ma per vedere i primi cambiamenti sul corpo occorre aspettare circa 20 lezioni. Una modifica più visibile del corpo si può osservare dopo 30 lezioni, con il corpo più tonico e definito. Per ottenere risultati in modo più veloce e mirato, è consigliabile seguire il Fat burning pilates, un allenamento più specifico che si concentra sullo smaltimento dei grassi. Bisogna quindi lavorare con l'istruttore in modo mirato, con strumenti dedicati ed esercizi, che aumentano man mano di intensità.