Shina Pierce è una donna di 29 anni, viene da Auckland, in Nuova Zelanda, e nel 2016 è diventata mamma. Ha messo al mondo due gemelle di nome Harper e Nicole e, nonostante le piccole la rendano più felice che mai, si è ritrovata di fronte a un forte disagio dopo il parto. La gravidanza, infatti, ha lasciato la pelle della sua pancia completamente flaccida. E' sempre stata un'appassionata di fitness ma, quando è rimasta incinta, ha dovuto abbandonare la sua normale routine, visto che l'enorme pancione le impediva di muoversi con agilità.

Non appena ha messo al mondo le bimbe, ha però cominciato a soffrire di depressione post-partum, si sentiva senza energia, passava intere giornate a letto e per circa 3 mesi non è usciva di casa. Credeva di non essere all'altezza di fare la madre ed è stata sopraffatta dalle emozioni. Pur di non lasciare le figlie sole con il padre ha detto addio ai suoi 5 appuntamenti settimanali con la palestra, era più concentrata sui sentimenti che provava che sul corpo e la cosa ha favorito la comparsa delle smagliature e della pelle flaccida.

Con il passare del tempo è riuscita a uscirne, cominciando a praticare attività fisica a casa per 15 minuti al giorno. Oggi, è tornata ad allenarsi regolarmente, pesa 57 chili e, piuttosto che vergognarsi di quelle imperfezioni causate dalla dolce attesa, ha deciso di rivelarle. Partecipa a gare di fitness in bikini e mostra con orgoglio i segni che porta sulla pelle. Certo, a volte di sente in imbarazzo di fronte a donne dal corpo impeccabile che non hanno avuto figli ma poi si ricorda di avere l'amore delle sue gemelle: la speranza è che riesca a ispirare anche le altre mamme, spingendole ad amare il loro corpo post-parto.