A Kelvin Peters, 46 anni, di Boise, Idaho, è stato diagnosticato un colangiocarcinoma alla fine del 2013, l'uomo ha tentato in tutti i modi di curare il cancro ma i medici gli hanno di recente comunicato che gli restano solo pochi mesi di vita. Una volta saputo ciò le tre figlie di Kelvin hanno dovuto accettare l'idea che il loro papà non avrebbe potuto partecipare al matrimonio di nessuna di loro.

Kaitlin, la figlia 21enne di Kelvin, non poteva sopportare il pensiero di non avere il papà al suo matrimonio, così ha organizzato una finta cerimonia in cui lei e le sue sorelle avrebbero potuto ballare con l'uomo in fin di vita, proprio come avviene solitamente nei matrimoni dove la sposa balla con il padre. La ragazza voleva donare a se stessa e alle sue sorelle un ricordo felice da portare nel cuore per sempre, anche dopo la scomparsa di Kelvin.

Con l'aiuto di oltre 20 persone specializzate in organizzazione d'eventi, la ragazza ha trovato tre abiti da sposa, esperti per pettinare i capelli e truccare lei e le sue sorelle, ha poi affitato una sala ed ingaggiato un fotografo, il tutto per organizzare una cerimonia molto simile ad un matrimonio. Le "nozze con papà" sono andate in scena sotto lo sguardo commosso di alcuni amici e parenti che hanno osservato Kelvin ballare prima con Kaitlin, la figlia maggiore, e poi con Kendle, di 15 anni, e con Isabel, di soli 13 anni. "Quando si sposeranno per davvero, io sarò li con il mio spirito" ha affermato il padre commosso dopo lo splendido gesto delle sue figlie.