Laura Pausini ha debuttato nel mondo della musica da giovanissima, aveva poco più di 20 anni quando ha spopolato sul palco del Festival di Sanremo e da allora è diventata una vera e propria leggenda grazie al suo talento. Se all'inizio portava il caschetto e puntava solo su look sobri e rigorosi, oggi le cose sono cambiate e viene considerata una vera e propria icona di stile cha si diverte a spaziare tra minigonne, abiti di paillettes, tacchi a spillo e accessori griffati. Quando si parla di capelli, però, non ha mai fatto cambiamenti drastici, rimanendo fedele al suo colore naturale, il nero corvino, e variando solo il taglio.

La popstar ha portato per molto tempo la chioma lunga, anche se da qualche anno osa con un long bob, portato prima asimmetrico, poi tutto della stessa lunghezza. Nelle ultime ore ha pensato bene di fare qualcosa di drastico: si è mostrata in una versione inedita, a dimostrazione del fatto che anche lei di tanto in tanto ha bisogno di aggiungere un tocco di novità alla sua immagine. In una serie di foto scattate al fianco della sorella Silvia, nelle quali indossa un tailleur Principe di Galles oversize dal taglio maschile, sfoggia anche un nuovo colore. Laura ha detto addio al nero ed è passata a uno shatush chiaro con delle sfumature bionde che vanno dal ramato al dorato. Il nuovo colore le dona moltissimo, illuminandole il viso e rendendola raggiante ma, nonostante ciò, ha dichiarato che non si piace. In risposta a uno dei numerosi commenti che fanno riferimento al look, ha scritto: “Volevo provare ma… non mi piaccio… torno Pau”. Laura farà marcia indietro e tornerà mora? L'unica cosa certa per il momento è che sta già organizzando il concerto festa, il "Pausini Be Me", che si terrà il 5 settembre 2020 al palasport di Faenza per celebrare i 25 anni di carriera.