Credevate che Francisco, il neonato che pesava quasi 7 chili, fosse il più "grasso" al mondo? Vi sbagliavate. C'è un nuovo bambino che ha superato tutti i record: viene da Wellington, in Nuova Zelanda, è nato lunedì scorso con un parto cesareo, è alto 57 cm e pesa ben 7,4 chili, praticamente il doppio rispetto a un neonato medio. La mamma, che vuole mantenere la sua identità nascosta, ha raccontato che la gravidanza non è stata semplice, visto che, arrivata al nono mese, riusciva a malapena a camminare e a stare in piedi senza stancarsi subito.

Per farlo nascere, inoltre, i medici le hanno consigliato il taglio cesareo perché il piccolo era davvero troppo grosso per venire al mondo naturalmente. "Non siamo molto alti, quindi non sappiamo da dove vengano queste sue grosse dimensioni. Le persone già lo chiamano il prossimo Jonah Lomu, un giocatore di rugby della Nuova Zelanda, ma la nostra speranza è che diventi un pianista", ha spiegato il papà, che intende rimanere anonimo. L'uomo ha comunicato ai media che il piccolo sta bene e che è in perfetta salute, anche se avrà bisogno dei vestiti e dei pannolini per i bambini di almeno sei mesi.

Non è la prima volta che in quella famiglia nasce un neonato grosso, già il primo figlio della donna pesava 5,4 kg, ben oltre la media, ma nessuno si sarebbe mai immaginato che il secondogenito sarebbe stato ancora più pesante. Nonostante le dimensione anomale, il piccolo non è il più grosso del mondo, il Guinness World Record appartiene ancora alla canadese Anna Bates, che nel 1879 ha dato alla luce un bimbo che pesava circa 10 chili.