Lo scorso fine settimana è stato molto importante per Jennifer Lawrence, dopo aver ricevuto la tanto attesa proposta di nozze lo scorso febbraio, ha sposato il gallerista Cooke Maroney, coronando così il suo sogno d'amore. La cerimonia è stata organizzata a Newport, nel Rhode Island, per la precisione nella lussuosissima dimora storica Belcourt, dove si sarebbero tenuti un cocktail pre-dinner e la cena nuziale. I festeggiamenti, però, sono stati blindatissimi, tanto che sul web non esiste nemmeno una foto "rubata" dell'evento. Gli invitati sarebbero stati circa 150, tra cui moltissimi volti noti come Sienna Miller, Emma Stone, Amy Schumer, Cameron Diaz e Nicole Richie, Adele e Kris Jenner, che non si sarebbero persi per nessuna ragione al mondo un evento tanto mondano.

Per quanto riguarda l'abito da sposa, è tutto ancora top secret, l'attrice ha preferito non rilasciare neppure uno scatto del look scelto per il suo giorno speciale, anche se qualcuno delle staff si è lasciato sfuggire alcune indiscrezioni. Secondo alcuni dei presenti, la diva di "Hunger Games" si sarebbe affidata a Dior per il vestito da indossare per pronunciare il fatidico sì ma la cosa che in pochi sano è che per conservarlo al meglio, così da evitare di rovinarlo con qualche incidente di percorso, gli ha riservato una camera singola all'Hotel Viking di Newport. Nella mattina del matrimonio, poi, il team della Maison francese lo ha caricato in auto per portarlo sul luogo della location. A questo punto, dunque, non resta che aspettare che la Lawrence si decida a rilasciare alcune immagini ufficiali delle nozze, certi del fatto che in bianco sarà stata meravigliosa.