Diventare genitori è una delle esperienze più forti ed importanti che una coppia possa provare. Si comincia a costruire una famiglia insieme, il figlio viene messo al centro del proprio mondo con l’obiettivo di educarlo nel modo migliore e di renderlo felice. Emily e Richard Staley vengono dalla California e qualche anno fa hanno deciso di provare a diventare mamma e papà.

Ci erano quasi riusciti, ma dopo i primi controlli è arrivata la tragica notizia. Non si sarebbero mai immaginati che quel momento così meraviglioso della gravidanza si sarebbe trasformato in un incubo. Dopo le prime ecografie, i due hanno infatti scoperto che il loro piccolo sarebbe nato morto. Nonostante ciò, non si sono lasciati sopraffare dalla tristezza e dalla disperazione ed hanno pensato di immortalare lo stesso gli attimi post parto, in modo da rendere eterni quei momenti. Hanno così chiamato una professionista, chiamata Lindsey Natzic-Villatoro, che li ha fotografati mentre tengono tra le braccia Monroe Faith, la creatura nata senza vita.

Sono immagini forti, che emozionano, commuovono e che, purtroppo, lasciano un pizzico di tristezza nel cuore. Quegli scatti sono stati pubblicati dalla coppia su Facebook, il loro obiettivo è non solo avere un supporto emotivo, ma anche sensibilizzare le persone sulle morti post parto, che possono essere dei momenti traumatici e difficili da affrontare. Ogni anno, infatti, una su 160 gravidanze finiscono con la morte del neonato. L’iniziativa è stata così apprezzata dal pubblico del web che le foto hanno ottenuto centinaia di condivisioni, mi piace e commenti.