Rodrigo Alves è il modello di origini brasiliane conosciuto in tutto il mondo come il Ken umano. Si è sottoposto a più di 58 interventi chirurgici pur di somigliare il più possibile alla nota bambola Mattel, arrivando anche a mettere a rischio la sua vita, e oggi ha un aspetto decisamente artificiale. Si è rifatto naso, zigomi, addominali, si è servito di un trapianto di capelli e una delle ultime operazioni a cui si è sottoposto è stata quella per rimuovere le 4 costole inferiori.

Nonostante in molti gli sconsigliassero di fare qualcosa di simile, lui ha voluto provarci lo stesso. All'inizio ne voleva eliminare 6 ma non ha trovato nessun medico che assecondasse questa sua "follia". Alla fine si è accontentato e da allora indossa un corsetto da uomo così da avere un supporto nei primi mesi dopo l'intervento. Il motivo per cui ha deciso di fare qualcosa di tanto drastico è però assurdo. Durante un'intervista a "The Morning Show", Rodrigo ha spiegato che voleva una vita sottile per non dover più modificare le giacche dei suoi completi, che non si sono mai adattate alla grandezza del suo bacino.

"Il mio consiglio è di non fare ciò che ho fatto, non avevo realmente bisogno di 60 interventi chirurgici. Sono felice ma non incoraggio gli altri a emularmi", ha spiegato il Ken umano. Ora, però, è costretto a sottoporsi a continui controlli medici, visto che eliminare le costole significa dare una minore protezione agli organi interni. Non è forse un tantino eccessivo modificare in modo permanente il proprio corpo pur di farsi calzare a pennello un determinato capo d'abbigliamento?