Il caffè è una della bevande più amate al mondo, tanto che per molti la giornata inizia solo dopo averne bevuto uno. Che sia amaro, zuccherato, macchiato, corto o lungo, non importa, è sempre la soluzione ideale per rigenerare corpo e mente e per concedersi un breve momento di piacere. In pochi, però, sanno che esiste un vero e proprio galateo quando bisogna servirlo a casa propria. Ecco quali sono tutte le regole da seguire quando si vuole offrire un buon caffè agli ospiti.

1. Non bisogna servirlo a tavola – Il caffè può essere servito al tavolo solo se si è al ristorante, mentre a casa il luogo migliore per offrirlo agli ospiti è il salotto. In particolare, bisogna posizionarlo su un vassoio con tutto l'occorrente: la caffettiera, le tazzine, i cucchiaini e la zuccheriera. Se si vuole strafare, si può aggiungere anche latte e panna.

2. Lo zucchero viene aggiunto da chi serve il caffè – Ad aggiungere lo zucchero deve essere la padrona di casa, naturalmente dopo aver chiesto agli ospiti quanto ne desiderano. Saranno poi loro a mescolare il caffè, appoggiando il cucchiaino sul piattino su cui c'è la tazza.

3. Deve essere preparato in cucina se fatto con le macchine da caffè – Quando il caffè non viene fatto con la moka ma con le macchine da caffè, deve essere preparato in cucina e servito in salotto. E' importante non lasciarlo raffreddare e, se gli ospiti sono molti, si potrebbero riscaldare le tazzine in forno prima di servire la bevanda.

4. Il cucchiaino non va mai messo in bocca – Dopo aver mescolato il caffè senza aver fatto troppo rumore, il cucchiaino dovrà essere poggiato sul piattino, precisamente dal lato del manico. Non dovrà mai essere messo in bocca e, anche se la schiuma del caffè macchiato rimasta sul fondo della tazzina è particolarmente inviante, non lo si dovrà più usare.

5. Non sollevare il mignolo – Il caffè deve essere bevuto in modo composto, senza fare rumore e senza rovesciare la testa all'indietro per far scendere l'ultima goccia. La tazzina si prende sempre dalla parte del manico, il braccio dovrà essere tenuto vicino al corpo e bisogna stare a tenti a non alzare il mignolo, è un gesto che non viene considerato chic.

6. Rispettare i tempi – Il caffè viene servito al termine di un pasto, quando gli ospiti si spostano in salotto. Subito dopo dovranno essere serviti dei cioccolatini, una caraffa con dell'acqua e dei bicchieri alti, così che tutti possano capire che l'incontro volge al termine.