Domani sera, al Real Albergo dei Poveri di Napoli, andranno in scena due concorsi di bellezza: Re Gay e Miss Trans. Per la prima volta il Comune di Napoli ha offerto un luogo pubblico per un evento del genere promosso dall'associazione transessuali Napoli, con la collaborazione dell'estetista Stefania Zambrano, e patrocinato da Arcigay, Dedalus, Arcilesbica e dall'amministrazione di Palazzo San Giacomo. I due concorsi sono stati organizzati per veicolare un messaggio importante: le persone sono tutte uguali, indipendentemente dagli orientamenti sessuali.

L'ex finanziere oggi aspirante Miss – Tra le partecipanti al concorso Miss Trans ci sarà anche Anita Palladino, ex finanziere di nome Antonio che oggi ha scelto di seguire una nuova strada. Anita per 22 anni ha lavorato nella Guardia di Finanza fino al momento in cui ha deciso di cambiare sesso. Tale scelta ha portato al suo licenziamento perchè non ritenuta idonea. Anita parteciperà al concorso per raccontare la sua storia, durante l'evento infatti le concorrenti potranno offrire la propria testimonianza sulla questione della diversità.