Jessica Padgett è una ragazza americana e il suo sogno è sempre stato diventare protagonista di un matrimonio da sogno. Ci stava quasi per riuscire ma qualcosa è andato storto. Dopo che il fidanzato Kendall James Murphy, un pompiere dell'Indiana, le aveva chiesto la mano nel 2016, aveva pensato bene di pianificare nei minimi dettagli il suo grande giorno. I due si sarebbero dovuti sposare il 29 settembre 2018 ma purtroppo non hanno potuto trasformare la loro favola in realtà.

A novembre dello scorso anno Kendall è infatti stato travolto da un'auto mentre stava effettuando un salvataggio e ha perso la vita sul colpo, lasciando nella più totale disperazione Jessica. "Ricordo quel giorno come fosse ieri. Poche ore prima dell’incidente eravamo a casa a guardare un film. Poi io mi sono messa a preparare un dolce per il Giorno del Ringraziamento e, dopo un primo messaggio di Kendall che mi chiedeva a che punto fosse la cottura, lui non mi ha più risposto", ha spiegato la ragazza. Nella notte è poi arrivata la terribile notizia e le cose sono peggiorate quando a febbraio le è stato recapitato l'abito da sposa che aveva ordinato per le nozze.

Piuttosto che buttarlo via o tenerlo rinchiuso in un armadio, si è fatta forza e ha pensato bene di rendere omaggio alla memoria del compagno realizzando un servizio fotografico sulla sua lapide con indosso il vestito bianco. Jessica si è servita dell'aiuto dell'amica fotografa Mandi Knepp e nel giorno in cui si sarebbe dovuta sposare si è lasciata immortalare nel cimitero con il casco da pompiere tra le mani e una gigantografia del ragazzo. Certo, non era quello che sognava ma così facendo si è resa conto del fatto che non sarà mai sola.