Angel Parris è una donna di 42 anni viene da Kerville, nel Texas e, dopo essere arrivata a pesare 260 chili, è diventata completamente schiava del suo corpo obeso. Trascorre intere giornate a letto senza fare nulla, non può lavarsi da sola ed ha bisogno delle cure continue del suo fidanzato Donnie. Le rare volte che si alza è costretta a servirsi di una sedia a rotelle. Non va fiera della sua obesità, anzi odia il suo corpo e si definisce “una balena di grandi dimensioni”.

Fin da piccola è sempre stata una bambina grossa, ma la situazione ha cominciato a sfuggirle di mano a 14 anni, quando è stata costretta a dare la figlia appena partorita in adozione. Da allora, non è riuscita più a controllare il suo rapporto con il cibo. Mangiare è diventata una valvola di sfogo per i suo malessere. I medici ritengono che deve fare qualcosa per dare una svolta alla sua vita. L’estrema gentilezza del suo fidanzato, che le resta al fianco e la aiuta dalla mattina alla sera, potrebbe essere controproducente e portarla alla morte.

L’unica sua speranza per sopravvivere è il bypass gastrico, ma deve perdere altri 50 chili per riuscire a sottoporsi all’intervento chirurgico. Il dottor Younan Nowzaradan, che segue da anni la ragazza, ha dichiarato: “Entrambi devono modificare le proprie abitudini poco sane. Donnie la porta in giro sulla sedia a rotelle e le fa mangiare tutto quello che vuole, questo fa sì che Angel non si muova affatto e non sia spronata a perdere peso”. La donna promette che da oggi in poi farà di tutto per liberarsi dal cibo e dalle sue cattive abitudini.