Moschino, Maison di moda che si è sempre distinta per la sua originalità, ha deciso di collaborare con il mondo del design. In occasione della Design Week 2017, ha dato vita infatti a Moschino kisses Gufram, una sensuale e irriverente capsule collection di arredi ideata con la nota azienda di produzione di sedute e complementi d'arredo. Entrambi i marchi sono caratterizzati da uno stile pop, ironico, provocatorio e sono riuscita a incarnare la radicalità della creatività italiana nell'esclusiva linea di oggetti d'arredamento.

Il prodotto più iconico della collezione è in assoluto lo Zipped Lips!, un divano a forma di bocca ispirato a quello disegnato nel 1970 da Studio65, simbolo del "bacio" tra i due marchi. E' in poliuretano flessibile, rivestito in tessuto color rosso fuoco e con una zip dorata che tiene chiuse le labbra aggiunta da Jeremy Scott, che ha voluto dare il suo tocco personale e fetish alla capsule collection. Tutti coloro che lo desiderano dovrebbero sapere che è stato prodotto in edizione limitata e che ne sono stati creati solo 99 pezzi in tutto il mondo.

Oltre al divano bocca, c'è anche Biker cabinet, un mobile su ruote che riprende le forme della Biker bag di Moschino con tanto di borchie, cerniere, colletto e tasche e con delle mensole in vetro che possono accogliere gli oggetti più svariati. High Heels sono invece due provocanti scarpe décolleté neri con il tacco dorato, una è un pouf, l’altra è un portaoggetti con tre ripiani in vetro. Insomma, Moschino kisses Gufram è una collezione giocosa, ironica, anticonformistica e iconica. In collaborazione con Gufram, la Maison è stata capace di celebrare alla perfezione la cultura pop e di trasformare le sue creazioni in oggetti di arredamento. Chi non vorrebbe delle poltrone e dei portaoggetti così particolari in casa propria?