Il luogo comune dice che i soldi non possono comprare la felicità ma chi si ritrova a dover centellinare il proprio stipendio per non arrivare al verde a fine mese sa bene che la cosa può diventare particolarmente stressante. Anche se nessuno si rifiuterebbe infatti di aggiungere un paio di zeri al proprio conto in banca, il segreto per essere felici e per godersi al 100% il denaro guadagnato è investirlo in cose che rispecchiano la propria personalità.

Secondo una ricerca condotta presso la Cambridge Judge Business School, la soddisfazione e la felicità non derivano da uno stipendio elevato ma piuttosto dal modo in cui vengono spesi quei contanti. In particolare, sono state analizzate le spese di 77.00 britannici per sei mesi e i risultati sono stati chiari. Le persone estroverse sono state liete di spendere molti dei loro guadagni durante le serate al pub con gli amici, quelle coscienziose hanno puntato sull’assicurazione della casa e sul fitness mentre quelle introverse su oggetti per intrattenersi nel tempo libero.

In tutti i casi, più un individuo spendeva il proprio denaro in cose che rispecchiavano la sua personalità, più si sentiva felice. Il motivo per cui avviene una cosa simile è molto semplice. Spendere soldi in ciò che piace aiuta ad esprimere la propria interiorità, a sentirsi perfettamente nei propri panni e dunque a vivere meglio la propria vita, senza sentirsi stressati o sotto pressione. I ricercatori sperano che questi risultati possano essere utilizzati dai negozi e dai supermercati per andare sempre più incontro alle esigenze della clientela.